News
dom 28 giu 2020
22 agosto a Vigolo Vattaro

foto Mirko Tosin


Uno spettacolo a cuore aperto
con Andrea Castelli
produzione TrentoSpettacoli

Seconda rappresentazione di questo "sproloquio a vanvera" in quel di Vigolo Vattaro, nella stupenda cinquecentesca villa Malfatti, detta "El Palàz".
Pubblico affettuoso e interessato, prodigo di applausi. Presente anche qualche "politico" nostrano, per niente baldanzoso e anche un po' avvilito. In effetti li ho maltrattati questi trafficoni improvvisati e il pubblico approvava apertamente.
Soddisfazione. Ma per le prossime mi devo controllare, ero a rischio comizio...

foto Gianni Maoro

‘Diario di bordo’ è il nuovo assolo di Andrea Castelli fatto di materiali vari, a volte anche volutamente scombinati, quasi a braccio, con una scaletta che cercherà anche di “sentire” il pubblico, le sue reazioni, il suo umore, e dialogare con gli spettatori dopo questi mesi di distanza: un elemento importante e prezioso non solo per il futuro del teatro, ma proprio per il futuro del pubblico, perché senza pubblico non esiste teatro. Un dialogo, un incontro per recuperare i pezzi, quasi i frantumi che, dopo la tempesta che ci ha travolti nei primi mesi del 2020, sono sparsi chissà dove, e chissà quanti. Li teniamo? Si buttano? Un ritrovare e ritrovarsi… Quindi un test del tipo “Ci siamo? Pronto, ci siete? Chi c’è? Che facciamo qui?”

foto Trento Spettacoli


Il progetto nasce dalla collaborazione tra Andrea Castelli e TrentoSpettacoli, dinamica realtà di produzione teatrale. L’occasione di incontro è avvenuta nel gennaio 2012 per lo spettacolo ‘Processo alla banalità del male’, con Andrea Castelli nel ruolo da protagonista, ed è proseguito poi nel 2016 con ‘Libere Storie’ e con ‘Cesare Battisti. Segni particolari: nessuno’.

...e poi Tamara, un'ammiratrice...

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,125 sec.

Social