News
lun 27 nov 2017
Aristofane

(foto radio NBC)


I CAVALIERI.
traduzione, adattamento e regia Roberto Cavosi
scene Andrea Bernard
costumi Elena Beccaro
luci Massimo Polo
musiche a cura di Emanuele Dell’Aquila
con Antonello Fassari, Andrea Castelli, Fulvio Falzarano, Giancarlo Ratti
e con Mario Sala, Michele Nani, Loris Fabiani, Emanuele Dell’Aquila, Sara Ridolfi
TEATRO STABILE DI BOLZANO

foto Tommaso Le Pera

L'abbiamo portata a termine: il "trailer" vincitore di Wordbox Arena è stato rappresentato per ventidue repliche in tutta la provincia sud tirolese, tre settimane a Bolzano, poi Merano, Brunico, Bressanone, Vipiteno… in maniera più che soddisfacente.
Ce l'abbiamo fatta.
Ora anche Aristofane va in archivio e vi dirò in confidenza che con una serie di attori di questa tempra è stata pure una bella esperienza: Antonello Fassari, Fulvio Falzarano, Michele Nani, Mario Sala, Loris Fabiani, Giancarlo Ratti, Emanuele Dell'Aquila, e Sara Ridolfi. Forse quaranta giorni di prove sono stati eccessivi, (non ne potevamo più) dal momento che con una squadra siffatta, dopo venti la potevamo fare, ma ormai è andata.
Una meraviglia recitare con attori così!
Nella sezione Foto-video trovate una preziosa selezione di immagini scattate dal grande Tommaso Le Pera.

Curiosità: Antonello Fassari è pure un bravo e meticoloso infermiere: fa le iniezioni, sì insomma le punture, che non ci si accorge nemmeno: ne so qualcosa...

Fulvio Falzarano Antonello Fassari, Michele Nani
(Tommaso Le Pera)

I CAVALIERI
Con I Cavalieri del commediografo greco Aristofane non s’indagano solo la commedia e le sue origini, ma anche le demagogiche sfaccettature del mondo d’allora e di oggi. I Cavalieri è un testo scritto nel 424 A.C., ma i suoi protagonisti potrebbero essere molti dei nostri politici contemporanei. Purtroppo. Ci si diverte, ma è anche sconfortante vedere come un malinteso senso di democrazia e "del tutti eguali" abbia sdoganato gli ignoranti, i farabutti, i cretini e i ladri che si vantano delle loro malefatte, anziché vergognarsene... Una commedia che sembra scritta ieri dal momento che parla di ignoranti pericolosi che lottano per il potere… Insomma, un modo per divertirsi, riflettendo paradossalmente sul Nostro Tempo.

Nella foto sopra -scattata dal Maestro Le Pera- da sin.: Giancarlo Ratti, Antonello Fassari, io, e Fulvio Falzarano.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,438 sec.

Social